Missione Popolare  dei Parroci e delle Figlie di Gesù

 

Nel Comune di Vairano Patenora quattro Presbiteri curano l’evangelizzazione nel mistero della storia umana, turbata dal peccato, di cui due al centro, di oltre tremila abitanti, che rispondono ai nomi: Don Gerardo Ciaramiello, parroco della Chiesa madre « S. Bartolomeo Apostolo », il quale, nonostante l’età e la salute debilitata, umile e docile, continua a svolgere l’opera di zelante pastore, coadiuvato dalla fraterna cortesia del Can. Prof. Francesco Daniele, anima di artista, insegnante di ruolo nella Scuola Media dello Stato; Don Pasqualino De Robbio, giovane e solerte sacerdote, dal 18 dicembre 1983 comunica la luce di Cristo alla Comunità di S. Stefano Protomartire nella chiesa di S. Orsola, per la salvezza delle anime e l’affermazione del regno di Dio.

A Vairano Scalo,

                                    

 

cittadina fiorente di circa duemila abitanti, con zelante attività, porta Dio agli uomini e gli uomini a Dio, Don Pasqualino Di Feola, con mansioni diocesane per la Caritas. (nelle foto)

                                          

Tra l’altro, ha il merito di aver chiamato le suore, «Figlie di Gesù», a lavorare nella sua Comunità a vantaggio di tutto il territorio comunale, e di aver curato la costruzione della casa canonica, inaugurata il giorno 7 settembre 1985 con la benedizione dell’Ordinario diocesano, Mons. Felice Cece, e la concelebrazione del Vescovo emerito, e di quattro Parroci.

                              

Le brave suore, oriunde dalla Spagna e naturalizzate italiane, ora abitano in un’ala della canonica, adattata per loro, dopo anni di sacrifici, passati dell’umida, disadatta abitazione primitiva, accanto alla chiesetta parrocchiale, e di là irradiano con docile umiltà la luce evangelica alle nostre Comunità in un lavoro intelligente e disinteressato. 

                   

           SUOR    TERESA                                                   SUOR  VENANZIA                                    SUOR  MARIA  LUISA

Tutti le conoscono per la loro attività nelle scuole elementari e medie e tra la gioventù; le amano ed apprezzano lo spirito di sacrificio che le distingue.

                                            

 

     
            

 

     

 

        

 

 
     

 

                                                                                 

 

A Marzanello, Comune un tempo, oggi purtroppo ridotto a villaggio, di circa 1.100 anime, da 34 anni lavora l’autore di queste umili pagine. (Sacerdote Don Emilio Calce)

                        

(Tratto dal libro " Marzanello nella policroma sinfonia dei secoli "del compianto Sacerdote ed Arciprete di Marzanello Don Emilio Calce)